Westex

Select Language

Tutto sulle polveri combustibili

Definizione di OSHA

Particolato combustibile solido che presenta un pericolo di incendio o di deflagrazione quando sospeso in aria o qualche altro mezzo ossidante in un intervallo di concentrazioni, indipendentemente da dimensioni di particelle o forma.

La nostra storia

A partire dal 1980 quasi 300 esplosioni hanno causato vittime o feriti tra oltre 800 lavoratori americani. L’esplosione in uno zuccherificio Imperial Sugar nel 2008 che uccise 14 persone e ne ferì altre 40 ha forzato la Camera dei Rappresentanti ad approvare una legge che richiede un standard federale sulla base di standard NFPA esistenti.

Dopo che la legge rimase in fase di stallo al Senato, OSHA emanò un nuovo National Emphasis Program (NEP) con lo scopo di ispezionare gli impianti in settori in cui si sono verificati eventi frequenti o catastrofici di polveri combustibili. Da allora OSHA ha verificato oltre 1 000 aziende per polveri combustibili. Delle imprese visitate, l’87% è stato nominato eleggibile. Violazioni alle norme sui DPI sono la terza categoria più comune.

Pericolo di flash fire

Le polveri combustibili costituiscono un pericolo di flash fire. Un flash fire è un fronte di fiamma che si muove rapidamente e ha una durata tipica di meno di 3 secondi in ogni luogo; può propagarsi attraverso una struttura poiché le onde d’urto creano onde davanti al fronte di fiamma.

Infortuni e morti accertati nel corso del tempo
×
  • Sign In
  • Unlock
  • Create Account

Sign In:

Forgot password?

You're one step away

This requires a user to register or create an account to unlock all content.

Smart Move!

An account gives you access to more of our best resources